Governo ladro (di like): la parabola discendente di Virginia Raggi e quella riascendente di Matteo Renzi su Facebook

Per molti rappresenta un’ovvietà quanto sia più facile mantenere il consenso all’opposizione che al governo.

Basta prendere i casi di due tra i politici italiani più seguiti su Facebook, Virginia Raggi e Matteo Renzi:
al tempo del suo insediamento la Sindaca superò il milione di like in un mese, record mai raggiunto dall’ex Presidente del Consiglio. Da allora si osserva però una tendenza discendente grossomodo irreversibile che tocca il minimo negli ultimi tre mesi.

Viceversa l’engagement per Renzi, che tocca il picco due mesi dopo la sua salita a Palazzo Chigi con la vittoria alle Europee, subito dopo si flette senza mai mostrare segni di ripresa se non a dicembre del 2016, data in cui i suoi post che annunciano le dimissioni e tirano le somme del suo governo lo spingono verso un picco mai toccato prima, ripetuto nei mesi successivi durante le polemiche con Grillo sull’indagine Consip e le primarie Pd.

Facile spiegarsi perchè in vetta alle classifiche dei più seguiti incontriamo i professionisti dell’opposizione Salvini e Di Battista!

I like su Facebook per Virginia Raggi e Matteo Renzi durante i loro governi



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *